Un paese di radici e orizzonti – CAMPANIA

Un paese di radici e orizzonti – CAMPANIA

Affacciata sul Mar Tirreno e confinante con Lazio, Molise, Puglia e Basilicata, la Campania, con i suoi sei milioni di abitanti, è una delle regioni più popolate d’Italia. Dopo la Toscana, è anche la regione italiana con il maggior numero di siti riconosciuti dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità, come la Reggia e il Parco di Caserta, l’area archeologica di Pompei e di Ercolano, Salerno e la Costiera Amalfitana.

Prevalentemente collinare, la regione è anche attraversata dalla dorsale appenninica centrale, che comprende massicci come i Monti Trebulani, Alburno e Cervati, mentre nella zona litorale si trovano massicci di origine vulcanica come Somma-Vesuvio, Campi Flegrei e Roccamonfina. Le pianure più estese, invece, sono collegate ai due fiumi principali della regione: il Garigliano e il Volturno che, con il solco del fiume Sarno, forma la pianura più fertile e densamente popolata dell’intera regione. Anche Paestum e Salerno si trovano al centro di un’ampia zona pianeggiante, mentre di fronte a Napoli e a Salerno si trovano le isole dell’arcipelago campano: Nisida, Capri, Ischia, Procida e Vivara, importanti sia dal punto di vista turistico che naturalistico.

La Campania però, non è solo arte e cultura, ma anche natura ed enogastronomia. Famosi in tutto il mondo, i prodotti Dop campani, come la mozzarella di bufala e i pomodori di San Marzano, oppure quelli Igp, come il carciofo di Paestum e la mela “annurca” di Avellino.

YouTube

Caricando il video, l’utente accetta l’informativa sulla privacy di YouTube.
Scopri di più

Carica il video

 

Condividi questo post

Lascia un commento